Nozze d'argento PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Aprile 2015 05:48

NOZZE

NOZZE D’ARGENTO

di Peppe Manetti volontario, responsabile di IDEA Napoli

 

Fatemi gli auguri.

Festeggio le nozze d'argento...25 anni con te,  Depressione!

Quando ti ho conosciuta ero giovane, molto giovane, ma subito mi hai folgorato, mi hai stregato...mi hai fatto letteralmente perdere la testa, sono stato subito “ pazzo “ di te.

Ma anche io ti sono piaciuto, dal primo momento ti sei affezionata a me, e hai immediatamente capito che  poteva nascere una lunga e duratura storia.

E cosi è stato.

Dopo un primo periodo fatto di incontri fugaci, ti facevi vedere, poi ti negavi, a volte ho addirittura pensato : ma forse mi vuole lasciare? Non sono il suo tipo?

Mi sbagliavo, perchè tu fai cosi'. Tu sei cosi!

Ma poi, quando abbiamo finalmente capito che eravamo fatti l'una per l'altro...siamo convolati a nozze.

Sei stata una compagna  fedele, non mi hai mai tradito. Come disse il prete sull'altare "nella gioia e nel dolore" tu non mi hai fatto mancare niente...specialmente nel dolore!

Devo riconoscere che fra noi ci sono stati degli “ alti e bassi “, una specie di bipolarità, ma quando ti ho conosciuta meglio ho capito che questa è una tua grande specialità.

Ci sono stati dei periodi, a volte anche lunghi, in cui hai un po allentato la tua attenzione su di me, ma non sei mai scomparsa definitivamente dalla mia vita, questo te le devo riconoscere.

Io, per la verità, ho cercato più volte di staccarmi da te, l'ho fatto in tutti i modi, con tutta la forza, e con tutta la volontà,  ma non ci sono mai riuscito, perchè tu sei  maestra in questo, forse è la migliore qualità che hai, anzi senza dubbio è il tuo punto di forza. Sei capace di annientarla la volontà, quando qualcuno ha pensato al proverbio "volere è potere “ non ti conosceva.

Stasera, cara, festeggiamo il nostro 25° anniversario, io ho pensato di prenotare un Day Hospital da qualche parte, abbiamo l'imbarazzo della scelta, che dici Pisa? Roma? o Napoli?, facciamo una bella cura a lume di candela e magari stappiamo un Samyr del '90 che è stata la migliore annata, l'anno in cui ci siamo conosciuti.